OGGI.IT
| | | Armadi: metterli in ordine in un'ora

Stop al caos

Armadi: metterli in ordine in un'ora

Come sistemare i vestiti in quattro mosse e recuperare tanto spazio

Armadi: metterli in ordine in un'ora

Tisettanta

L’ultima volta che hai aperto il tuo armadio hai avuto l’impressione che ci fosse esplosa dentro una granata? Hai passato un’ora alla ricerca di una camicia che sai di avere ma che non riesci più a trovare da settimane? Se è così, anche per te è giunto il momento di mettere mano all’organizzazione del tuo spazio. Ecco come fare senza troppi traumi:

1. Svuota completamente l’armadio
2. Separa i vestiti per categoria
3. Dividi ciò che resta
4. Riorganizza scaffali e cassetti
5. Goditi il risultato







1. Svuota completamente l’armadio
L’armadio di ogni donna, anche della più organizzata, è destinato naturalmente a diventare un soprapporsi di strati. Dall’ultima collezione autunno inverno, in cima, fino a giù dove giacciono da anni i vestiti della comunione. I nostri scaffali ospitano cose di cui abbiamo perso traccia da tempo immemore e l’unico modo per andare a fondo al problema è tirare fuori tutto, ma proprio tutto.

2. Separa i vestiti per categoria
Il peggio è passato, hai svuotato l’armadio e ora hai una montagna di vestiti sparsi ovunque. Cosa fai? Crea tre mucchi: cose a cui non puoi rinunciare, cose da buttare, cose che non indossi da secoli e che potresti donare/scambiare/vendere online. Se hai spazio per il cambio stagione, crea anche un quarto mucchio con le cose della stagione sbagliata da mettere via.

3. Dividi ciò che resta
A meno che tu sia incapace di separarti da tutti gli oggetti, accessori e vestiti che hai usato almeno una volta nella vita, oppure ami indossare i cappotti di lana anche in estate, il mucchio delle cose da tenere dovrebbe essere molto più piccolo rispetto alla massa che occupava il tuo armadio all’inizio. Bene! Ora puoi dedicarti a dividere le cose che dovrai rimettere a posto. Fallo senza fretta, metti su una musica che ti ispiri e scegli il criterio che ti piace di più: per tipo (magliette con magliette e golf con golf), per utilizzo (cose per l’ufficio, per il tempo libero, per la palestra), per colore, per umore, per estro del momento, ecc... Basta che poi ti ricordi che criterio hai adottato.

Pagina 1/2
Stampa A a
SPECIALI E CONCORSI
Io Donna
leiweb consiglia