OGGI.IT
| | | L'uncinetto tunisino

Tecnica

L'uncinetto tunisino

Ecco come eseguire punti particolari con un uncinetto chiuso

È come un uncinetto normale, ma lungo tanto da contenere tutte le maglie e chiuso in fondo in modo da non farle cadere. Si ottengono dei punti particolari e si differenzia dalla normale lavorazione perché ogni punto viene eseguito in due fasi ben distinte: riga di andata, dove le maglie vengono messe tutte sull’uncinetto, e riga di ritorno, dove le maglie vengono chiuse una alla volta.



1. 1ª riga di andata: avviare una catenella di base, poi, tenendo il filo sul rovescio del lavoro, puntare l’uncinetto nella 2ª cat. dall’uncinetto, gettare il filo sull’uncinetto ed estrarre una maglia. Lavorare così per tutta la riga.







2. Riga di ritorno: senza voltare il lavoro, gettare il filo sull’uncinetto e chiudere la 1ª maglia. Gettare il filo sull’uncinetto e chiudere le 2 m. seguenti.








3. Lavorare così per tutta la riga. Al termine rimarrà una sola maglia sull’uncinetto.









4. 2ª riga di andata: eseguire una catenella per sostituire la 1ª maglia, entrare con l’uncinetto nella m. verticale seg., gettare il filo sull’uncinetto ed estrarre una maglia che rimane sull’uncinetto.







5. Ripetere la stessa operazione con tutti i fili verticali del lavoro. Alla fine della riga si avrà lo stesso numero di maglie della prima riga. Riga di ritorno: chiudere le maglie presenti sull’uncinetto sempre con un gettato come spiegato nei passaggi 1 e 2. Proseguire lavorando come la 2ª riga di andata e di ritorno.








6. Campione del punto Tunisi come appare sul diritto del lavoro.









7. Campione del punto Tunisi come appare sul rovescio del lavoro.

Stampa A a
SPECIALI E CONCORSI
Io Donna
leiweb consiglia
leiweb promotion
buy now